VERSO FIORENTINA-ATALANTA, IL RICORDO DI ANTONIO...

VERSO FIORENTINA-ATALANTA, IL RICORDO DI ANTONIO...

358VISUALIZZAZIONI

Nella storia gigliata Fiorentina-Atalanta non sarà mai una partita come le altre: vi erano infatti gli orobici a Campo di Marte il 17 maggio 1987, giorno dell'ultima partita con quella maglia di Giancarlo Antognoni. Quella domenica lasciarono il calcio e la Viola Gabriele Oriali e Aldo Maldera, mentre Claudio Gentile andò a chiudere la carriera tra i cadetti con il Piacenza. Ultima partita in Serie A per Andrea Rocchigiani, che in quel campionato aveva esordito nella prima giornata ad Avellino. Quel dì non c'era Renzo Contratto, che nel 1988 si trasferì a Bergamo dopo otto stagioni in viola. L'annata 1986-1987 è stata la prima sulla panchina della Juventus di Rino Marchesi: da giocatore vestì la casacca gigliata per sei annate, dopo le tre in nerazzurro. A Firenze ha conosciuto anche Luigi Milan, il quale indossò poi la maglia della Dea. Nel campionato 1997-1998 Giovanni Piacentini ha disputato in viola una gara da titolare e sei da subentrato, prima di trasferirsi a Bergamo. Era la prima stagione ai Campini di Domenico Morfeo, arrivato dall'Atalanta, e l'ultima sulla panchina orobica di Emiliano Mondonico, tifoso viola che guiderà la Fiorentina, riportandola nella massima serie. E Fiorentina-Atalanta del 6 gennaio 1993 è stata l'ultima da allenatore della Viola di Gigi Radice. Vi era la Dea a Campo di Marte il 30 settembre '90, giorno delle prime reti nel campionato italiano di Marius Lacatus.

Scritto da Antonio Capotosto