VERSO BOLOGNA-FIORENTINA, IL RICORDO DI ANTONIO...

VERSO BOLOGNA-FIORENTINA, IL RICORDO DI ANTONIO...

229VISUALIZZAZIONI

LM e LM: Luigi Milan e Luciano Miani. In Bologna-Fiorentina del 21 maggio 1961 l'uomo della doppietta di Ibrox ha realizzato l'ultima rete nei campionati in maglia gigliata. L'altro invece il 13 dicembre 1981 scriveva l'incipit realizzativo in viola. Come Eraldo Pecci, che aveva sbloccato il match.

La stagione antecedente il Mundial spagnolo è stata l'ultima di Andrea Orlandini, il quale – nell'annata del ritorno a Firenze – al Comunale rossoblù ha redatto l'explicit con il gol: il 27 novembre 1977.

La prima volta non si scorda mai. Figuratevi se coincide anche con una doppietta. Bologna-Fiorentina dell'annata 1965/66 significa il battesimo con il gol di Mario Brugnera nella massima serie. Ma occorre usare il plurale, considerato che quel pomeriggio il futuro campione d'Italia 1970 (nella seconda stagione in Sardegna) forniva il bis. Ma nel torneo successivo riuscirà a fare di meglio, nella gara interna con il (Lanerossi)Vicenza... Tripletta quindi, come quella di Gianfranco Petris sotto le Due Torri il 5 aprile 1959: la prima in maglia viola, l'unica in A.

Domenica 5 maggio 1991, explicit realizzativo di Diego Fuser con la casacca gigliata. Nel match ricordato anche per la matematica retrocessione felsinea. E che nella storia rossoblù significa soprattutto l'ultimo punto (1-1) del Bologna Football Club nella massima serie: due anni dopo verrà dichiarato fallito, per ripartire con la denominazione Bologna Football Club 1909.

La stagione 1960/61 significa inoltre la seconda Coppa Italia della storia viola. Un successo rinviato di nove mesi: e così anche Alberto Orzan riuscì a riscattarsi. Il centromediano che in Bologna-Fiorentina del 4 ottobre 1959 realizzava l'ultima rete (non solo in maglia gigliata).

Scritto da Antonio Capotosto