SOTTIL: "RIBERY IL MIO IDOLO. SOGNO..."

SOTTIL: "RIBERY IL MIO IDOLO. SOGNO..."

136VISUALIZZAZIONI

Sulle colonne del "Corriere dello Sport" troviamo una intervista a Riccardo Sottil, giovane talento della Fiorentina, in vista della ripresa del campionato: "Serviranno bravura e determinazione: abbiamo le qualità per ottenere risultati apprezzabili. L'unica missione dovrà essere quella di mettere insieme il maggior numero di punti: solo dopo alzeremo la testa per vedere dove saremo". Sul suo idolo: "Ora il mio idolo gioca insieme a me... Ribery. Un fenomeno, da qualunque prospettiva. Sul suo futuro: "Voglio diventare un calciatore importante per la Fiorentina e per questa nuova proprietà, ambiziosa e con tantissimi progetti. E mi auguro, un giorno, di poter giocare in Europa. Con questi colori". Infine, sul rapporto con il padre, ex giocatore della Fiorentina: "Lui è molto equilibrato: sa spronarmi e al tempo stesso mi aiuta a crescere".