RIMBORSI ABBONATI FIORENTINA

RIMBORSI ABBONATI FIORENTINA

1522VISUALIZZAZIONI

Sono moltissime le persone che avevano programmato di partecipare a svariati tipi di eventi (manifestazioni sportive, viaggi, soggiorni presso strutture turistiche ecc…) e che si sono ritrovate, a causa dell’emergenza COVID-19, in situazioni di disagio per il rifiuto di diversi istituti di rimborsare le quote già versate. Come spiega Codacons, in tutte queste situazioni i diritti degli utenti rimangono validi e non vengono assolutamente cancellati dall’emergenza in corso. La sopravvenuta impossibilità di ricevere la prestazione per la quale è stato già corrisposto il prezzo o parte del prezzo realizza la conseguente risoluzione del contratto, ai sensi dell’art. 1463 del codice civile, e il diritto dei consumatori ad ottenere il rimborso di quanto pagato. Per tale motivo l’associazione ha deciso di scendere in campo a tutela dei cittadini della Toscana, pubblicando i moduli attraverso i quali far valere i lodo diritti in ogni possibile ambito (CLICCA QUI per tutte le informazioni).

Per quanto riguarda la Fiorentina, il club viola ha già fatto sapere che provvederà a rimborsare i tifosi, anche se rimangono da valutare le modalità e le tempistiche. L'ACCVC, in costante contatto con la Fiorentina, terrà informata la tifoseria sulla questione.