Federico: "Finalmente la Fiorentina, che goduria!"

Federico: "Finalmente la Fiorentina, che goduria!"

177VISUALIZZAZIONI

Che trasferta, che goduria: finalmente la Fiorentina! Grinta, coraggio e voglia di vincere: un’ottima squadra, compatta e quadrata. Ero li presente a rappresentare come al solito il mio Gruppo Ciociaro e dall’alto del settore ospiti si vedevano movimenti a ventaglio. In fase di non possesso si notava benissimo la linea della difesa a cinque, mentre in fase di possesso questa diventava a tre con Lirola e Dalbert ad insidiare sugli esterni. Un Chiesa che sembra ritrovato (anche se continuo a sostenere che renda meglio da esterno in un 4-3-3, piuttosto che come seconda punta) non solo per il gol ma per l’intera prestazione offerta, peccato per il 2-0 mancato! Castrovilli semplicemente monumentale, riesce a fare tutto, dalla fase difensiva a quella offensiva, di questo passo è difficile trovare in giro un giovane così forte. Si, tutto vero. Questo Napoli è obiettivamente alla frutta ma siamo passati sopra ogni statistica, in quanto veniva da due sconfitte consecutive, per cui nessuno immaginava un epilogo tale, senza contare che ha comunque avuto le sue occasioni. Per quanto riguarda il mister Iachini, cosa dire? Io non sono sorpreso di questo rendimento e se lo scetticismo era il fatto di aver allenato squadre in lotta per non retrocedere (non da parte mia ovviamente), io risponderei che anche Mourinho se allenasse un Siena o un Empoli ad esempio lotterebbe per non retrocedere. Insomma, ha gestito alla grande i cambi, fino a quello vincente: Cutrone – Vlahovic. Quest’ultimo che ha realizzato una grande perla per il 2-0. Vogliamo parlare di Lirola? Non vi sembra un giocatore rigenerato? Tutti bravi davvero e non dimentichiamo che siamo una squadra giovanissima con il nostro Beppe che deve continuare a picchiarli così, senza porsi obiettivi ma solo affrontando il girone di ritorno gara dopo gara. AVANTI IL PROSSIMO, FORZA VIOLA!

Federico Malandrucco, Presidente Viola Club Gruppo Ciociaro