PRES. GRUPPO CIOCIARO: "AVE CESARE!"

PRES. GRUPPO CIOCIARO: "AVE CESARE!"

195VISUALIZZAZIONI

L’incontro di Sabato sera ha decretato uno squallido 0-0 al “Tardini” di Parma, un risultato che ha rispecchiato le poche idee di calcio alla squadra viola. Nulla, c’è poco da dire e, come già affermato in queste settimane, occorreva una svolta. Una decisione presa nella serata di Lunedì con l’esonero di Iachini. Colgo l’occasione per dire grazie a Beppe e non era il caso di continuare ma non ho sopportato le accuse di qualche “tifoso” (pochi per fortuna) ai danni di un beniamino tanto ha dato da giocatore. Eccoci qui con la società che ha scelto un uomo idolatrato da tutti noi, che ci ha fatto passare stagioni magiche nell’era Della Valle : Cesare Prandelli. Si proprio lui, quello che alla mia generazione aveva lasciato un ricordo indelebile, quanti ricordi, quante partite, quante serate europee, quanti campioni passati con lui: da Toni a Mutu, passando per Frey, Gilardino, Jorgensen, Vargas ecc. Una scelta di cuore ma soprattutto logica, con un contratto fino a Giugno. E poi? Chi vivrà vedrà. Non sono per le minestre riscaldate ma spero (e ci auguriamo tutti) che spezzi la scia negativa dei cavalli di ritorno. Credo che Cesare sa già cosa fare, come da lui confermato, ha sempre seguito la Fiorentina con tanto di abbonamento. Il tempo sembra non sia mai corso, sembra che il mister non era mai andato via e le sue dichiarazioni su alcuni giocatori, in primis Ambrabat e Kouame, lasciano ben sperare sull’idea di gioco da disegnare. Porterà una ventata di entusiasmo e credo fortemente che la squadra sia adatta al suo gioco. In fondo non c’è nulla da improvvisare, basterebbe non snaturare le caratteristiche di ognuno degli interpreti. Potremmo aver riacceso una luce, una mini programmazione che da queste parti mancava da troppo tempo. Tutto sommato nulla è irrecuperabile in questa fase di stagione, diciamo così: ora si fa sul serio! FORZA VIOLA, AVE CESARE!!

Federico Malandrucco, presidente Viola Club Gruppo Ciociaro