IL PESO DI UNA RIVINCITA SPRECATA

IL PESO DI UNA RIVINCITA SPRECATA

71VISUALIZZAZIONI

Sulle pagine de “La Nazione” questa mattina in edicola ci si concentra su Milan Badelj, il cui ritorno a Firenze viene definito un mezzo flop, se non un flop intero. Ventitré spezzoni e poco più di 1100 minuti nei quali raramente è riuscito nel suo lavoro da orologiaio della squadra, più spesso risultando il regista sbagliato per una squadra insicura e priva di movimenti organizzati. Le colpe della situazione sono da suddividere, a partire dalla squadra che raramente gli ha dato una mano a trovare il ritmo giusto. Il titolo di coda però, scrive il quotidiano, è arrivato con grande anticipo ed è una parola di sette lettere: Amrabat, il centrocampista già preso per sostituire Badelj.