I TIFOSI MERITANO ALTRO

I TIFOSI MERITANO ALTRO

615VISUALIZZAZIONI

Dal 1995 che seguo questa squadra con amore viscerale, una squadra che fa parte della mia vita e sto parlando poco proprio perché sono sportivamente depresso, come la situazione attuale che ci vede impotenti dal non poter fare nulla. Si va sempre più giù e non lo meritiamo noi tifosi. Mai avrei immaginato di usare certe parole ed è davvero triste, come ora mentre scrivo queste righe. Sono stufo di leggere commenti e commentini social, qui c’è un patrimonio da salvaguardare ed invece si pensa a dire chi era meglio o peggio tra Commisso e Della Valle. Svegliamoci! Basta incubi, basta!!! Non oso nemmeno guardare la classifica in questo momento perché mi viene solo il voltastomaco, è una situazione drammatica: al momento, guardando i punti, peggio della stagione 2001/2002. Ci rendiamo conto che una retrocessione sarebbe veramente una disfatta, una morte sportiva??? Ora abbiamo due partite in casa e sono decisive!!! Poi cosa andiamo a fare a Torino, a farci prendere in giro?

Qui occorre che davvero, se arriviamo a Gennaio così, il Presidente metta mano al portafoglio rischiando il tutto per tutto perché la Fiorentina non può retrocedere. Ho sentito persino dire che non sarebbe drammatico! Ma dico io, quando sento queste cose la gente è ubriaca? Cari giocatori che state disonorando questa gloriosa maglia siete pregati di vincere le prossime partite! E’ un dovere e basta, senza se e senza ma: zero scuse!!! Io credo che vedere le formazioni e leggere il nome di Eysseric tra gli undici titolari la dice lunga su come siamo messi. Giusto aver tolto Callejon, Ribery e Castrovilli perché nelle ultime uscite sono stati penosi. Farei altrettanto con Pulgar. A cosa serve in mezzo al campo? Non fa legna, non fa gioco, è un giocatore inutile! E Ambrabat? Dove è finito il miglior centrocampista della scorsa Serie A? Salvo solo Dragowsky, il resto deve farsi un bell’esame di coscienza!

Federico Malandrucco, presidente Viola Club Gruppo Ciociaro