FINALMENTE LA VITTORIA!

FINALMENTE LA VITTORIA!

1311VISUALIZZAZIONI

È finalmente arrivata la vittoria che i tifosi viola aspettavano da tanto tempo (l’ultima volta era il 16 febbraio scorso, 5-1 sul campo della Samp), e sono tre punti che rappresentano una vera e propria boccata d’ossigeno. Con ieri sera, infatti, la squadra di Iachini sale a 34 punti, +9 dal Lecce terz’ultimo, potendo così preparare ed affrontare le prossime gare con un pizzico di serenità in più. Senza adagiarsi, ma con un po’ di serenità in più.

È stata una gara confusa, ricca di episodi. L’allenatore si è giocato tutto con una formazione sperimentale: fuori Chiesa, Castrovilli, Lirola e Dragowski, dentro Cutrone, Benassi, Venuti e Terracciano. Non sono mancati errori e giocate sbagliate, di gioco non se n’è visto e, ancora una volta, si sono palesate là davanti le difficoltà a buttarla dentro e, conseguentemente, chiudere la gara. Ma per una volta, vogliamo guardare soltanto il risultato: la vittoria è ciò che serviva, ed è arrivata. Per tutto il resto c’è da lavorare, tanto da lavorare, ma la cosa primaria è non dover ripetere il finale di stagione dello scorso anno, con la salvezza conquistata all’ultimo tuffo. Allora, adesso, è necessario stare con i piedi per terra e cercare di conquistare altri punti pesanti nelle prossime due sfide (Cagliari e Verona), per poter poi fare un bilancio di questa strana stagione e prendere decisioni, ponderate e definitive, su molte questioni (allenatore, futuro di Chiesa e altro...). Nella speranza che la prossima Fiorentina possa regalare qualche sorriso in più ai tifosi.

P.S. Una menzione la merita Lorenzo Venuti. Praticamente mai impiegato in tutta la stagione, quando è sceso in campo ha dimostrato di essere un gran professionista e un giocatore interessante. Un esterno che può fare bene a Firenze. Bravo Venuti!

Articolo di Giacomo Cialdi