FEDERICO: "VIOLA, SEGNALI POSITIVI. SENZA INTROITI..."

FEDERICO: "VIOLA, SEGNALI POSITIVI. SENZA INTROITI..."

613VISUALIZZAZIONI

Durante questa estate ho letto di tutto e di più, addirittura critiche pesanti di come la società avrebbe dovuto agire sul mercato, forse a qualcuno non è chiaro che senza maggiori introiti non si può spendere e spandere. Ad oggi nessuna cessione con: un Bonaventura in più, un Amrabat finalmente vestito di viola, un ritorno eccellente come sesto centrocampista che prende il nome di Borja Valero. Ma c’è di più, tra i migliori di questa prima giornata voglio subito citare Biraghi rientrato dall’Inter dopo lo scambio con Dalbert. Più cinico, più determinato, più propositivo: e bravo Cristiano che grazie ai suoi cross ha creato seri pericoli alla retroguardia granata. A pensarci bene l’ho sempre definito un esterno da 3-5-2 e probabilmente sotto gli allenamenti di un certo Antonio Conte è anche migliorato! Dai suoi cross appunto Kouamè ha avuto diverse palle gol. Un po’ più di cattiveria non sarebbe guastata, anche se definirei super Sirigu a fine primo tempo. Manca sicuramente un bomber da 20 reti ma, giustamente, come dice Rocco, chi si può prendere?

Nel complesso la squadra è rimasta compatta ed il gol è avvenuto grazie ad una grande giocata di Chiesa(finalmente !!) che fino a quel momento non era stato esaltante, così come Castrovilli autore del gol. Ho visto segnali positivi, sono partite che in passato avremmo anche perso , basta vedere l’ incredibile errore di Zaza per Belotti. A me personalmente la squadra è piaciuta, in quanto ha voluto fortemente la vittoria. Non mi aspettavo certamente un gioco spumeggiante ma era importante vincere per iniziare bene, perché vincere porta morale e la psicologia nel calcio è il 50%. Ora si va a Milano più tranquilli. Provate ad immaginare un risultato negativo, quante sarebbero state le critiche?

Buona la prima, avanti compatti: forza viola!!

Federico Malandrucco, Presidente Viola Club Gruppo Ciociaro