Commisso: "Potevamo pareggiarla con Vlahovic. Mercato? Stiamo lavorando..."

Commisso: "Potevamo pareggiarla con Vlahovic. Mercato? Stiamo lavorando..."

575VISUALIZZAZIONI

Rocco Commisso, Presidente della Fiorentina, ha parlato così in zona mista dopo la sconfitta contro l'Inter in Coppa Italia: "Sono tornato in Italia per vedere questa partita. Abbiamo giocato alla pari, mi dispiace per i ragazzi... Abbiamo sbagliato un gol, ma grazie a Iachini che ha cominciato bene. Ci mancava Castrovilli, Pezzella... Credo che alla fine era una partita che potevamo pareggiare con quel mezzo gol di Vlahovic, ma questo è il calcio. Cosa ho pensato? Ci voleva il gol (ride, ndr). Mercato? Stiamo lavorando, Pradè era in hotel, non è venuto alla partita. Trattative chiuse non ce ne sono, ma sono contento di come stanno andando le cose. Europa dal campionato? Vorrei vincere ogni partita, ma bisogna essere realisti. Guardate l'Inter quanto spende e quanto ci ha messo... Oggi c'erano 50.000 persone nello stadio più bello d'Italia e i dirigenti dell'Inter vogliono cambiarlo... Dobbiamo aiutarci tutti per fare meglio. Kobe Bryant? Non lo conosco, so che ha vissuto in Italia. Lui è una leggenda, dispiace a 41 anni con 4 figli di cui una persa. Un grande dispiacere. Se sarò a Torino contro la Juventus? Sì".