Commisso: "Fiorentina con grinta. A Pradè ho detto..."

Commisso: "Fiorentina con grinta. A Pradè ho detto..."

761VISUALIZZAZIONI

Il Presidente della FiorentinaRocco Commisso, ha parlato così dopo il pareggio contro il Bologna: "Credevo di avercela fatta specialmente dopo che loro non hanno concluso le possibilità. Noi non abbiamo sfruttato le nostre chances, ma ho visto una squadra che mi è piaciuta, totalmente differente da quella degli ultimi due mesi. Tutti ci hanno messo grinta ed erano sorridenti".

Mercato e stadio, sarà settimana calda? "Oggi si parla solo della partita".

Cosa le è piaciuto di Iachini? "Hai visto quanto gridava? Anche io facevo così, ho imparato dai miei allenatori che erano questi qua. I tifosi sono rimasti dopo la partita e sono andato a salutarli. Nessuno ha fischiato anche se non erano contenti perché hanno visto la grinta. Pensavo di farcela, ho avuto più paura nel mezzo della partita piuttosto che alla fine".

C'è stata soddisfazione per Benassi? "Un bellissimo gol. Bravi i ragazzi, la squadra è cambiata. Voler vincere, determinazione. Anche Chiesa l'ho visto molto bene".

Cosa ha detto alla squadra dopo la partita? "Non si aspettavano di pareggiare così, erano amareggiati. Non so se ci fosse la punizione del pari, hanno fatto delle critiche all'arbitraggio".

Cutrone è vicino? "Non parlo oggi del mercato anche perché non lo so (ride, ndr)".


Queste le sue dichiarazioni a Sky Sport: "Ho visto una squadra con più grinta e determinazione. Questa è stata l'unica gara di campionato in cui siamo andati in vantaggio nel primo tempo e oggi ho visto un'altra Fiorentina. Chiesa? E' stato bravissimo. Non è andato in vacanza ed è rimasto al centro sportivo a lavorare. Ho parlato con tutti e con Federico. Mercato? Vediamo, stiamo lavorando. Voglio rinforzare la squadra e ho detto a Pradè che non voglio gente solo per sei mesi, ma gente che dia una mano".