CIAO DAVIDE, NON TI DIMENTICHEREMO...

CIAO DAVIDE, NON TI DIMENTICHEREMO...

599VISUALIZZAZIONI

4 marzo 2018 - 4 marzo 2020

Sono passati già due anni, ma sembra ieri. Sembra ieri che Firenze (e il calcio italiano in generale) fu attraversata da un dolore tanto forte quanto inaspettato: la scomparsa di Davide Astori. Nessuno, in quella mattinata di turno elettorale, poteva immaginare che sarebbe stata una domenica così amara e ingiusta; nessuno, a poche ore da Udinese-Fiorentina, poteva immaginare che un ragazzo giovane e straordinario come Davide potesse essere beffato da un destino quantomai cinico e baro. Da quel giorno, la Viola ha un capitano in più, la tifoseria ha un mito in più.

Il tempo scorre veloce, e sbiadisce i ricordi. Anche quelli più forti. Ma non è il caso di Astori, uomo semplice e portatore sano di valori rari nel calcio di oggi, il cui ricordo resta nitido nel cuore di tutti noi. Davide non verrà mai dimenticato dal popolo di Firenze, perché prematuramente e ingiustamente scomparso con addosso la maglia viola e al braccio la fascia di capitano. Chiunque si affaccerà anche solo per un attimo al mondo della Fiorentina, saprà chi era questo ragazzo col numero 13 sulle spalle, il suo ricordo verrà raccontato ai più giovani e così vivrà per sempre. Sarà Capitano per sempre. Il giusto riconoscimento per una persona speciale costretta a fare i conti con la brutalità della vita. CIAO DAVIDE...


di Giacomo Cialdi