CASTROVILLI: “MI MANCA IL CALCIO. TIFOSI VIOLA...”

CASTROVILLI: “MI MANCA IL CALCIO. TIFOSI VIOLA...”

280VISUALIZZAZIONI

Il centrocampista viola Gaetano Castrovilli ha risposto ad alcune domande pubblicate sui canali social della Fiorentina: "Sto bene e non vedo l'ora di ricominciare. La mia giornata tipo è svegliarmi alle 7:30/8 e portare fuori il cane, poi torniamo a casa, dormo ancora un po' e aiuto la mia ragazza a preparare il pranzo. Dopo il quale guardiamo una serie tv per poi allenarci insieme. Finito questo, portiamo nuovamente fuori il cane, ceniamo, guardiamo un'altra serie tv e torniamo a letto".

Quanto mi mancano il calcio e la Fiorentina? "Tantissimo, così come i miei compagni, lo staff, tutti gli addetti ai lavori viola e tutti tifosi".

Quali sono i miei consigli per trascorrere il tempo a casa? 
"Ai tifosi consiglio come canzoni quelle che ascolto io, ossia le neomelodiche, come Niko Pandetta. In cucina consiglio di preparare tanti dolci. Mentre sui film io guardo Netflix: 'La Casa di Carta' ed 'Elite' sono molto interessanti".

Un messaggio per tutti i tifosi viola?
 "Continuiamo a seguire le regole e voglio anche chiedere di continuare a donare tramite anche "Forza e Cuore" dal sito della Fiorentina".

Quando ho capito che la mia vita sarebbe stata il calcio?
 "La mia vita è sempre stato il calcio, anche quando danzavo appena finivo andavo subito per strada a giocare con i miei compagni. Ce l'ho nel sangue e sono contento di aver scelto questa strada".

Quale difensore mi ha messo più in difficoltà finora?
 "Bonucci, spero di rincontrarlo presto in campo".

Un centrocampista del passato con cui avrei voluto giocare? 
"Ronaldinho, perché è uno dei miei idoli".

Quali sono i miei ricordi indelebili finora legati al calcio? "L'esordio sia con la Fiorentina nel mio primo campionato in Serie A che con la Nazionale maggiore. Porterò questi ricordi sempre con me".

Quanto mi aiuta in campo aver studiato danza classica?
"Come ho sempre detto mi aiuta molto, ma in campo cerco di divertirmi e far divertire".

Il mio coro preferito della Curva Fiesole? "Voglio ricordare un coro e far tornare il sorriso in questo momento difficile. Tutti insieme: 'Bombe nell'aria, e Firenze carica bombe nell'aria...'".

La top 11 della storia del calcio italiano?
"Buffon, Cannavaro, Maldini, Nesta, Pirlo, De Rossi, Totti, Del Piero, Baggio, Riva e Cassano".