Rassegna stampa: la Fiorentina sui quotidiani in edicola

Rassegna stampa: la Fiorentina sui quotidiani in edicola

844VISUALIZZAZIONI

Come sottolinea La Nazione questa mattina in edicola, con la realizzazione del nuovo centro sportivo gigliato a Bagno a Ripoli non verrà però abbandonata la zona di Campo di Marte. L'impianto che poco più di un anno fa ha preso il nome di Davide Astori continuerà ad essere sede di allenamento delle squadre giovanili attraverso un'organizzazione che sarà messa a punto dopo la nascita della nuova struttura a Firenze sud. Quanto al Franchi, l'intenzione è quella di renderlo uno stadio di riferimento per rugby e atletica, e in quest'ultima ipotesi sarà necessario l'innesto di una pista ad almeno otto corsie.

Il ciclone-Commisso sta per "abbattersi" sulla Fiorentina. Lo scrive Tuttosport, che ricorda gli impegni del tycoon atteso nella giornata di domani da New York. Il presidente gigliato incontrerà il sindaco di Firenze Nardella e quello di Bagno a Ripoli Casini per discutere di stadio e centro sportivo. Successivamente assisterà alle gare con Sassuolo e Parma, e farà il punto sui rinnovi. Dopo Castrovilli e Venuti, infatti, i prossimi riguarderanno Sottil e Ranieri, in attesa di sondare prima o poi il terreno con Chiesa per cui è pronta una proposta fino al 2024 con aumento, ruolo-simbolo e garanzie di crescita di club e squadra.

Vincenzo Montella in vista della gara contro la Lazio potrebbe regalare qualche novità tattica. In particolare, secondo La Nazione, nel reparto offensivo: l'idea potrebbe infatti essere quella di inserire un centravanti di ruolo. Un messaggio - scrive il quotidiano - è arrivato già a Brescia, quando il tecnico viola ha proceduto con l'innesto in campo di Vlahovic. Che a proposito di domenica sembra in vantaggio su Pedro, non ancora al meglio. Sempre la Nazione si sofferma su Federico Chiesa, riportando come l'etichetta di cascatore non si addice al numero 25 che, anche per il giudice sportivo, contro il Brescia avrebbe simulato. Il quotidiano scrive di pregiudizi da respingere con forza, anche perché difficilmente poi scompaiono. Ciò nonostante, Chiesa non intende rispondere alle provocazioni: ci pensa la società.

Il Corriere dello Sport – Stadio si concentra su Dragowski. Finora il rendimento della retroguardia gigliata non può che essere positivo, visto che solo due volte gli avversari hanno trafitto la porta del polacco nelle ultime quattro gare. Il quotidiano ricorda però che domenica il portiere polacco sarà chiamato al confronto con Ciro Immobile, bomber dai nove gol siglati nel nuovo campionato. Pertanto anche la difesa viola dovrà fare buona guardia.